Integratori naturali: l’HCA ti aiuta davvero a perdere peso?

Può una pianta relativamente sconosciuta, che cresce in Indonesia, essere la chiave per la perdita di peso veloce? Ebbene si! Stiamo parlando della Garcinia cambogia. Si tratta di un piccolo frutto a forma di zucca che, nella tradizione locale, viene spesso aggiunto ai pasti per renderli più saporiti e nutrienti. Secondo alcuni ricercatori, in alcuni villaggi della Malesia, è anche usato per fare una zuppa che viene mangiata prima dei pasti principali, grazie alle sue proprietà capaci di ridurre l’appetito.

Acido idrossicitrico: come funziona?

Le proprietà sopra citate derivano dalla presenza, nella buccia del frutto, di una sostanza chiamata acido idrossicitrico o HCA.
Alcuni studi suggeriscono che, quando accoppiata con una dieta sana e la giusta quantità di esercizio fisico, l’assunzione dell’estratto di garcinia, sotto forma di integratore, può aiutare ad accelerare la perdita di peso. Come?
L’acido idrossicitrico agisce in due modi per favorire la perdita di peso:
In primo luogo, sopprime l’appetito aumentando i livelli di serotonina. Bassi livelli di serotonina sono legati alla depressione e all’ansia, che spingono molte persone a mangiare non per fame, ma per emotività. Così, mentre i livelli di serotonina aumentano, il tuo stato d’animo migliora e si riduce il rischio emotivo di esagerare con il cibo durante situazioni di stress.
In secondo luogo, l’HCA interrompe il processo di produzione del grasso nell’organismo, inibendo un enzima chiave chiamato citrato liasi che ha la funzione di trasformare in grasso i carboidrati. Infine, questa sostanza può anche aiutare l’organismo a ridurre i livelli di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue.

Tutti possono assumere HCA?

A livello generale, l’acido idrossicitrico viene assunto già da anni da migliaia e migliaia di persone nel mondo. Senza che siano stati riscontrati gravi o particolari effetti collaterali.

Tuttavia,le donne incinta o in allattamento non dovrebbero assumere alcun supplemento, HCA compreso, se non sotto indicazione e controllo del medico.

Inoltre, i diabetici che prendono l’insulina potrebbe subire un abbassamento repentino del livello di zucchero nel sangue, assumendo acido idrossicitrico. Anche chi assume statina ha l’obbligo di consultare il proprio medico, poiché l’ HCA potrebbe aumentare il rischio di effetti collaterali dannosi come il catabolismo muscolare. Infine, come per tutti gli integratori alimentari naturali, l’HCA non viene considerato come un prodotto medico e dunque il suo utilizzo, per quanto legale, non viene consigliato dalla comunità scientifica.

Dove trovare un prodotto di qualità?

Per avere gli effetti desiderati, devi cercare un rivenditore in grado di fornire compresse di garcinia contenenti HCA almeno al 50%. Lo posologia ideale è di  500-1000 mg prima di ogni pasto e non più di 3000 mg al giorno.
Ovviamente, assumere solamente HCA non ti aiuterà a liberarti dei kg in eccesso a priori. Ma in combinazione con una dieta sana e un regolare esercizio, gli studi sembrano mostrare risultati decisamente promettenti.

Comments are closed