La sigaretta elettronica aiuta a smettere di fumare

Se ponete questa domanda a svariate persone che hanno scelto di fumare la sigaretta elettronica le risposte varieranno di molto. Il solo utilizzo della sigaretta elettronica per smettere di fumare non basta. Come ogni vizio, per smettere, richiede in primis uno sforzo ed una volontà. Di certo avere un surrogato che ricordi il gesto e il sapore aiuta non poco. Quindi se il vostro intento è smettere di fumare e siete determinati a raggiungere l’obbiettivo la sigaretta elettronica sarà un validissimo aiuto.

Il miglior modo per smettere di fumare è quello di non terminare in modo definitivo con la classica affermazione “questa è l’ultima che fumo”, ma smettere in modo graduale, riducendo giorno dopo giorno il numero delle sigarette bruciate.

Passare da un pacchetto al giorno a zero è traumatico per tutti; ridurre, magari di una sigaretta al giorno il proprio consumo è la scelta ideale. E la sigaretta elettronica ci viene in aiuto in questo difficile passo: molti infatti sono legati al semplice gesto di tenere in mano una sigaretta o al gusto di inalare e soffiare il fumo: la sigaretta elettronica con la sua forma ed i suoi attributi (quali un led rosso che si illumina ad ogni tiro) ed il fumo copioso che ne esce sarà un buon deterrente al scegliere di accendersi la vecchia sigaretta.

Scegliere una sigaretta elettronica, di per sè, non basterà per smettere, ma se ad essa uniamo tanta buona volontà potremmo ridurre drasticamente il numero delle sigarette normali, fino a smettere completamente per arrivare a capire quanto sia sano smettere di fumare, sia in termini di salute che in termini economici!

Fumare la sigaretta elettronica può rivelarsi un ottimo palliativo per smettere di fumare dato che permette, grazie al suo aspetto, forma e l’emissione di fumo di poter conservare la gestualità completa di una sigaretta tradizionale. Questo darà la possibilità di poter continuare a gustare il rito della sigaretta dopo il caffè o i pasti oppure la classica pausa sigaretta per poter staccare un po.

La prima domanda che dobbiamo porci è cos’è della sigaretta che ci da più piacere? Il fumo? La gestualità? Il colpo in gola? Il gusto? La risposta a questa domanda ci aiuterà a trovare il modello più adatto a noi. Ognuno deve trovare la sigaretta elettronica adatta a se: ci sono molteplici modelli, ognuno con i suoi punti di forza (durata, quantità del fumo, conservazione dell’aroma, autonomia di liquidi ecc ecc) ma uno dei fattori principali per raggiungere il traguardo del divorzio completo dal traguardo è senza dubbio la scelta del liquido giusto.

Comments are closed