Transpallet per spostare merci in magazzino

Il transpallet è un mezzo adatto al lavoro di magazzino. Serve al trasporto di merci pesanti trasportabili solo in pallet o meglio, bancali e pedane. È formato da due forche in acciaio collegate ad un braccio centrale, dove vi saranno degli agganci adatti alla presa e alla guida. Si tratta di un mezzo non motorizzato in alcuni casi. Per spingerlo o tirarlo è necessario che vi siano degli operatori particolarmente energici e opportunamente formati. Questi operano utilizzando tutte le normative di sicurezza vigenti. Il transpallet spesso è rivestito in acciaio verniciato e dispone dalle quattro alle sei ruote. Alcune di queste, normalmente le prime quattro, si dispongono sotto le forche, mentre le ultime due sono poste alla base del braccio degli agganci. Le ruote presenti sotto il braccio ruotano in modo indipendente rispetto alle altre e sono resistenti ai carichi trasportati. C’è da dire però, che il peso maggiore viene posto sulle forche, ed è per questo che è necessario che il numero maggiore di ruote sia posto sotto di queste.

Le dimensioni di un transpallet sono diverse: abbiamo quelli piccoli con forche corte che sono in grado di trasportare fino a 2,5 tonnellate a massimo e vi sono anche quelli a misura standard.

I tipi di transpallet in commercio sono quelli manuali, elettrici e semielettrici, quelli con funzione di peso chiamati transpallet pesatori.

Transpallet adatti allo spostamento di merci in magazzino

Quando si lavora in magazzino si ha a che fare con carichi di merce ingenti. Per questo è necessario capire qual è il transpallet giusto da impiegare per le operazioni di trasporto. Di sicuro è necessario possedere almeno come base, un transpallet manuale o semi elettrico. In questo caso si parla di mezzi mobili e facili da manovrare. Sono adatti per carichi non molto pensanti per uso occasionale. Le ruote dovranno essere in grado però di battere qualsiasi tipo di superficie, anche di tipo sconnesso, Per cui andrò valutato, nella scelta del transpallet adatto, anche la consistenza delle ruote e la percorribilità della superficie dove avverrà l’operazione.

È importante, se si sceglie un transpallet manuale, non trasportare mai carichi molto pesanti. Se si tratta di bancali di grande consistenza è necessario optare per un transpallet elettrico che permette di spostare un carico maggiore di merce (si parla di massimo 3 tonnellate). È importante che vi sia anche una buona maneggevolezza, così l’utilizzo in magazzino viene velocizzato aumentando l’efficienza nel trasporto e la preparazione delle merci. Si tratta di un investimento economico elevato.

Nel caso in cui si voglia beneficiare di alcuni vantaggi che l’elettricità può fornire nel trasporto delle merci, è necessario dotarsi, per il proprio magazzino, di un modello semielettrico che si serve del movimento manuale per il trasporto oppure per il sollevamento. Questo tipo di mezzo agevola comunque l’operatore.

Se nel magazzino è necessario servirsi di un transpallet in grado di rilevare il peso del carico trasportato, è bene servirsi di mezzi che abbiano la bilancia incorporata. In questo modo è possibile aumentare l’efficienza del magazzino sapendo già qual è il peso di ciò che viene trasportato, senza dover scaricare il carico e pesarlo su bilance apposite.

Comments are closed